Misura ossa ischiatriche per la scelta della sella

articolo tratto da: bikemtb.net

 

La misurazione delle ossa ischiatriche è un aspetto fondamentale per trovare la misura giusta per la scelta della sella.

La sella è uno di componenti principali della bici a cui molto spesso non si bada quando si fa un acquisto, ma è un fattore da non sottovalutare, in quanto la seduta nella pedalata può generare problemi nel tempo.

Se ci pensiamo, il sedere come le mani ed i piedi, sono il punto di contatto dove viene scaricata la maggior parte del peso del biker, ad una sella si richiede comfort, sostegno senza che infastidisca il corretto movimento durante la pedalata.

Trovare la sella adatta a noi non è facilissimo come all’apparenza può sembrare, c’è chi con un tipo di sella si può trovare a proprio agio e chi invece con lo stesso modello non si trova proprio, la scelta della sella è un fattore molto personale e non è semplice trovare quella ideale al primo colpo.

Quando si decide di andare alla ricerca del modello di sella piu’ adatto a noi, alcuni aspetti sono da tenere in considerazione: la misura, la forma, l’imbottitura, la presenza o meno del foro antiprostata.

La cosa più importante da valutare di una sella e’ la misura giusta, in particolare la larghezza della parte posteriore dove poggiano le ossa ischiatiche.

La distanza tra le ossa ischiatiche varia da una persona all’altra e quindi la zona di appoggio ideale sarà differente, se la sella è troppo stretta si tende naturalmente a scivolare all’indietro a cercare la zona più confortevole, al contrario si tende a spostarsi in avanti se l’appoggio risulta troppo largo.

 Per valutare tutti gli aspetti e arrivare alla scelta giusta sarebbe ideale andare da un biomeccanico, che oltre alla scelta della sella, potrebbe aggiustare tanti altri fattori nell’impostazione sulla bici, oppure alcuni negozianti hanno attrezzature fornite da aziende per effettuare i test, come per esempio il sistema di rilevazione ID Match di Selle Italia, un innovativo sistema software per individuare la propria sella ideale, basato sul rilevamento delle misure antropometriche, oppure il sistema Specialized con uno speciale misuratore dotato di cuscino in gel a memoria di forma, sul quale il biker si siede per qualche istante, fino ad imprimere sul gel il calco della propria seduta, in seguito attraverso una riga millimetrata si misurare la distanza tra le ossa ischiatiche.

Nella figura sottostante sono riportate proprio le misure ideali di sella (metodo Specialized), che tengono conto non solo della distanza fra le ossa ischiatriche, ma anche del modo di stare in sella, con la posizione race, standard o seduta, tenere anche in considerazione la misura reale dell’area di appoggio, troviamo infatti alcune selle dove la superficie di appoggio è inferiore rispetto alla larghezza, tipico esempio di selle a dorso di delfino, dove la parte laterale decade all’ingiù in maniera più marcata.

Sit Bone Width (mm) corrisponde alla distanza delle nostre ossa ischiatriche e a fianco la misura della sella corrispondente, tenere sempre in considerazione l’impostazione di seduta che si tiene maggiormente, per esempio per una misura ossa di 12 cm viene consigliato una sella di larghezza 143 (impostazione race o normale) e 155 mm per chi siede dritto, come può essere l’impostazione su una bici urban, di seguito la tabella corrispondente.

 

Se non si vuole spendere soldi da un biomeccanico o non si vuole usufruire dei metodi descritti sopra, ma si vuol misurare da soli le ossa ischiateriche, procuratevi un semplice cartone, magari uno morbido e spesso (ideali quelli con le ondulazioni in mezzo ai due strati), poggiatelo su una superficie dritta, spogliatevi e sedetevi sopra al cartoncino per qualche minuto (come figura sopra), esercitando una forte pressione, in modo da produrre un calco con le due protuberanze ischiatiche, a questo punto con una penna cerchiate i calchi e misurate la distanza che intercorre fra il centro dei due calchi, il valore che si ottiene corrispondera’ alla vostra larghezza di bacino da verificare poi sulla tabella sopra.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *